Pìgghjete la jurnéta böne, ca la malamènde nen mànghe mé

Pìgghjete la jurnéta böne, ca la malamènde nen mànghe mé

Goditi la giornata buona che la cattiva non manca mai.

I latini sintetizzando il pensiero dicevano, come il grande poeta Orazio da Venosa nelle Odicarpe diem, quam minimum credula postero = afferra il giorno (buono) confidando il meno possibile nel domani.

Un mio amico napoletano diceva che la giornata buona ce la dobbiamo creare noi, mentre quella cattiva viene da sé, senza essere chiamata.

Similmente, in maniera un po’ consolatoria, riferendosi alla sorte o alla stressa vita, si dice anche : pigghjatìlle accüme vöne = prenditela come viene. Ossia non avere rimpianti o rimorsi.

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

19 − 7 =