Burràgge 

Burràgge s.f. = Borragine

È una pianta erbacea annuale (Borago officinalis). Ha foglie ovali ellittiche, picciolate, verdi-scure raccolte a rosetta basale lunghe 10-15 cm e poi di minori dimensioni sullo stelo, che presentano una ruvida peluria. I fiori presentano cinque petali, disposti a stella, di colore blu-viola.

In dialetto è detta anche burràcce.

Nelle altre lingue: Bourrache (F), Borage (GB), Boretsch (D), Borraja (E)

Attualmente l`uso gastronomico della Borragine si è maggiormente diffuso nell`Italia meridionale. Le giovani foglie si consumano crude in insalata, dopo averle tritate e mescolate con altri erbaggi o con pomodori. La rigidità dei peli svanisce per effetto dell`aceto.

Le stesse foglie, come pure le cime, vengono consumate lessate e poi condite con olio e limone oppure saltate al burro, strascicate con olio e limone. La migliore riuscita, almeno nel Tavoliere, è quella di cuocerle come le cime di rape con la pasta.

Filed under: BTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

4 × tre =