Ce accòcchjene panze e panze,…

Un indovinello malizioso e divertente:
Ce accòcchjene panze e panze,
‘u njirve sèmbe tüse,
‘na méne allu strumènde,
e l’ata méne allu pertüse.

Ossia: Si uniscono pancia contro pancia,  il nervo sempre teso, una mano allo strumento, e l’altra mano al pertugio.
Il “nervo” indica la corda di budello usata negli antichi strumenti musicali.

Versione sud-Puglia:
Vèndre ‘mbaccia vèndre,
‘na méne allu strumènde,
‘na méne allu pertüse,
e fazze sotte e süse

Ventre contro ventre, una mano allo strumento, una mano alla buca e l’agito in sotto e in su.

‘A catarre = La chitarra.

Filed under: Indovinelli

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

1 × 3 =