Jàveze ‘u cüle e sìrve ‘u patrüne.

Jàveze ‘u cüle e sìrve ‘u patrüne.

Alza il culo e servi il (tuo) padrone.

Esiste una variante:
Jàvezete cüle e sìrvete patrüne = Alzati, culo, e servi il tuo padrone.

È un’espressione amichevole. Non è pensabile che possa essere rivolta al proprio capo….

Se non si ha voglia di eseguire gli ordini impartiti perentoriamente [ad esempio da un commensale maleducato, che dice: “prendi questo, portami quello, chiudi là, apri qui, passami il sale, ecc.”] e senza aver aggiunto “per favore”, gli si risponde con questo detto antico.

Un italiano, per sollecitare un’azione, un lavoro ecc. scherzosamente si dice: alziamo le chiappe nel senso di “muoviamoci e diamoci da fare”.

Il significato è identico.

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

uno × 5 =