Nen ce sté spusalìzzje ca nen ce chjange e funeréle ca nen ce rüre

Nen ce sté spusalìzzje ca nen ce chjange e funeréle ca nen ce rüre

Non c’è matrimonio ove non si pianga e funerale ove non si rida.

Lacrime e risate forse rispettivamente fuori luogo.

Le lacrime ad un matrimonio possono derivare dalla forte emozione, o anche da diverbi nati fra i parenti degli sposi, per questioni futili (come la collocazione degli stessi ai tavoli in sala o nel luogo ove si è celebrata la cerimonia nuziale)  o, peggio, da litigi per motivi  di interesse.

Alle interminabili  veglie funebri, specie fra ragazzini, per superare emozioni e stress, serpeggiano risate liberatorie, incontenibili proprio perché “proibite”.

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

5 + 13 =