Pigghjaracìlle a forte

Pigghjaracìlle a forte

Amareggiarsi, risentirsi, corrucciarsi.

È un sentimento di impotenza davanti a contrarietà che sembravano superabili, ed invece hanno fatto soccombere le speranze di successo. Vivere una forte delusione.

La locuzione si può, ad esempio, coniugare quando si era contato sulla vincita (di un concorso, di una gara, di una competizione, ecc.) che purtroppo non si è più verificata. Un forte rammarico che lascia l’animo indispettito, e rabbuiato.

In italiano si usa la locuzione “aversene a male” o il verbo “prendersela”, come il nostro pigghjaracìlle, ma quell’ “a forte” dà un grado più intimo e un maggiore peso alla delusione.

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

due × tre =