Tag: verbo intransitivo

Cernejàrece

Cernejàrece v.i. = Agitarsi

Essere inquieto, ansioso, smanioso.

Credo che deriva dal verbo cernjé, cernere, passare il grano al setaccio.

Infatti la persona addetta alla vagliatura agitava il crivello sospeso. Questo lasciava passare solo i chicchi di grano e tratteneva le impurità.

Qlcu ha creduto di riscontrare nelle persone nervose, agitate, ansiose, lo stesso movimento del vagliatore.

Statte càlme, che so’ ca te sté cernjànne? = Sta calmo, che è quest’agitazione? Perché ti nuovi come se stessi agitando il vaglio?

Filed under: CTagged with:

Zellàrece

Zellàrece v.int. = Imbrattarsi

Accettabile anche la versione “soft”  zelàrece. Ma togliendo una “l” non si riduce il danno….

Specificamente il verbo si usa nel caso qualcuno, nel tentativo di liberarsi dei gas intestinali, malauguratamente emette un po’ di sostanza solida….

Per minimizzare il danno, eufemisticamente si dice:“c’jì zelléte ‘u mutànde” = si è insozzato la mutanda.

Nel caso la “zelléte” = la lordura, fosse più sostanziosa, esplicitamente si dice che “c’jì cachéte sòtte!”

Meh, te sì zeléte? = Ehi, ma per lo sforzo ti sei sporcato?

Filed under: ZTagged with:

Burdescé

Burdescé v.i. = Bordeggiare

Nella navigazione a vela, viaggiare controvento facendo una rotta a zig-zag molto ampia.

Per estensione significa barcollare e figuratamente barcamenarsi, destreggiarsi tra le difficoltà.

L’espressione divertita : “Vé burdescjànne accüme alla vàrche de Cianèlle” si riferisce a qualcuno che esce ubriaco dall’osteria, e cammina barcollando e  qua e di là.
Il paragone con la barca di tale “Cianella” e solo casuale. Qualsiasi imbarcazione (a vela) per navigare controvento deve andare di bolina, ossia deve percorrere a zig-zag il tratto di mare.

Filed under: BTagged with:

Abbjàrece

Abbjàrece v.i. = Avviarsi

Mettersi per via (da cui l’origine) iniziare un percorso stradale, o anche, figuratamente, un’azione, un lavoro.

Addjì ca v’abbjéte? = Dove siete diretti?

Talvolta questa domanda innocente, detta con sarcasmo, è tutta una critica sul modo di vestire, sulla inopportunità di eseguire un lavoro, sull’ineguatezza dei mezzi, ecc. delle persone prese di mira.

Per rincarare la dose si dice tuttora: addjì ca v’abbjéte senza ‘mbrèlle? = Dove volete arrivare (figuratamente) se non avete i mezzi?

Come per dire: ma che cosa volete concludere?

Ricordo che molti termini, quale strascico della lingua dei dominatori spagnoli, cambiano la “v” in “b” (varve, vrazze, àreve = barba, braccio, albero). In quella lingua hanno pressocché lo stesso suono.

Filed under: ATagged with:

Abbènge

Abbènge  v.i. =  dimostrarsi all’altezza, farcela.

Nen ce la fé abbènge = Non ce la fa a venirne fuori. Non riesce a sopportare.

Ritenevo che abbènge fosse la contrazione di “a vènge” (a vincere): non ce la fa a vincere, a sopportare, a completare un’azione con le sue forze, a uscire da una situazione difficile.
Invece ho scoperto casualmente che ci è pervenuto direttamente dal latino  abvincere, riuscire a sbrigare un lavoro, farcela

Cϋme uà fé abbenge? = Come deve fare a cavarsela?

Mi ricordo di una memorabile gara tra il venditore di fichidindia e l’acquirente. Il primo li nettava velocemente col suo coltellino affilato, e il secondo li mangiava man mano che l’altro li apriva.

Insomma il tagliatore era più veloce, e il mangiatore, per quanto si sforzasse, non ce la faceva deglutire un frutto che un altro era già stato pulito.

‘Nce la faciöve abbènge oppure Nen l’abbengiöve = Non ce la faceva a soverchiare.

Filed under: ATagged with:

Abbendàrece

Abbendàrece v.i. = Calmarsi, sostare

Dicesi di breve riposo dopo una lunga corsa, o una lunga fatica fisica e mentale. Ora è di moda dire coffee-break.

Il verbo deriva dal latino adventare = giungere

Sté sèmbe affaréte! Abbjindete ‘nu pöche! = Sei sempre indaffarato! Calmati un poco!

Per estensione si applica anche agli agenti atmosfersi: c’jì abbendéte ‘ u vjinde = si è calmato il vento.
Ho sentito, forse con verbo più specifico, c’jì abbachéte ‘u vjinde.

Filed under: ATagged with:

Abbacàrece

Abbacàrece v.i.= Affievolirsi

Riferito specificamente agli agenti atmosferici indica un calo della loro intensità: c’jì abbachéte ‘u vjinde = si è calmato il vento.

Filed under: ATagged with: