Trainjire

Trainjire s.m. = Carrettiere

Conducente di carri a trazione animale.

Professionista abilissimo che aveva con il cavallo un rapporto di simbiosi. Usava ‘u scurriéte= lo scudiscio rarissimamente per colpire la bestia. Bastava il suo schiocco per far capire all’animale l’intenzione del conducente.

Genericamente chiamato anche carrettjire = carrettiere, costui prestava molta cura nell’accudire il cavallo e nel mantenere il carro sempre efficiente: erano la sua fonte di sostentamento.

Nei trasporti notturni dalla campagna al paese, con il lume a petrolio appeso sotto il pianale, non so come, riuscivano a fare una dormitina seduti a cassetta. Il loro cavallo li conduceva fino a casa!  Quasi sempre tutto il tragitto, diurno o notturno veniva scortato da un cane che trotterellava sotto il carretto.

Ricordare la poesia di Pascoli “La cavallina storna”? Riportò a casa il povero padre del poeta morto con una fucilata in un agguato.

Negli anni ’30 alcuni carrettieri cedettero il loro carretto e si convertirono all’autotrasporto.

Filed under: TTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

tre × 5 =