Arrebbelléje ‘u jaddenére

Arrebbelléje ‘u jaddenére

Scombussolare il pollaio, provocare un trambusto.

Il verbo arrebbellé so può pronunciare nella forma breve: rebbellé.

È un simpatico modo di dire che descrive lo schiamazzo derivante dall’annuncio di un avvenimento inaspettato, o anche atteso, a un uditorio specialmente femminile (chiedo scusa alle donzelle).

Un po’ come succede nel pollaio, quando sembra che tutti i pennuti rimangano tranquilli per ore, e poi d’improvviso si ode una gazzarra corale dopo un primo coccodé di una gallina solista.

Accüme àgghje dìtte ca jöve néte ‘u crjatüre c’jì rebbelléte ‘u jaddenére = Come ho detto che era nato il bambino è iniziato il trambusto.

In italiano si direbbe “sollevare un vespaio” o “sollevare un polverone” ma solo in linguaggio metaforico, ossia suscitare polemiche. In dialetto è proprio causare schiamazzi e proteste, come succede a Montecitorio quando l’opposizione non condivide le affermazioni della maggioranza.

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

4 × 2 =