Mangiàrece a rüche de Sepònde

Mangiàrece a rüche de Sepònde

Mangiarsi la rucola [che cresce spontanea nella zona] di Siponto.

È un Detto nostrano riferito a quei forestieri che, capitati a Manfredonia, hanno potuto assaporare i nostri cibi ed apprezzare tutto ciò che di bello la nostra cittadina dispone, dal mare ai monti e alle dalla generosità alla bellezza dei nativi. Dopo di che non possono fare a meno di ritornarvi o perfino di rimanervi per tutta la vita.

Un po’ come quando i visitatori a Roma lanciano una monetina nella Fontana di Trevi per “costrigne er destino a fatte tornà“… Uno che mangia la nostra rucola “deve” tornare a Manfredonia. Tanto noi Manfredoniani siamo ospitali e abbiamo il bravo Sante Lavrjinze= San Lorenzo, lui stesso forestiero (essendo nativo di Costantinopoli) e notoriamente amante dei forestieri.

Mi piace riportare una Poesia del mio caro amico Lino Nenna dedicata proprio alla rucola di Siponto.

‘A RÜCHE DE SEPÒNDE

Sbòcce spjirte a tutte pìzze,

e de tanta vòcche jì lu sfìzzje.

‘St’èrve, ca cresce söla söle,

jì cüme quanne nasce l’amöre.

       Ce chjéme ‘a rüche de Sepònde

       E cchi ce la mange jì cundènde.

      Jì pròprje ‘n’èrve meraculöse,

      porte amöre e bböne a cchi la spöse.

Vèrde cüme a l’étà de l’invànzje

e te la mange ca jì ‘na delìzzje;

jì ‘sta rüca nostre de Sepònde

cüme ‘nu vüne d’amöre ca te ‘mbapòcchje.

      Ce la màngene e l’ànne mangéte

      ‘sta rüche ca vé pe nnummenéte

      Pe chì völe trué amöre e allegrüje

      ‘a rüca nostre séne tutt’i frenesüje.

Specialmènde se jì ‘nu frustjire,

Ca de quèste fé ‘u portabbandjire,

pe ‘na vòlte ca l’ò assaggéte,

tant’amöre a Mambredònje ò truéte.

 

 

Filed under: Proverbi e Detti

1 Comment

  1. Veramente, noi dell’epoca, giovincelli e giovincelle, frequentavamo le pinete di Siponto il pomeriggio della domenica, muniti di giradischi a batterie (il mangiadischi venne dopo…). Beh, intendevamo ben altra faccenda…


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

6 + tredici =