Mezzöne

Mezzöne s.m. v.t. = mozzicone, cicca;  eludere, scansare, fare finta di corpo

1) – Mezzöne – È la parte rimanente di un oggetto parzialmente reciso, spezzato o consumato.
Specificamente noi intendiamo la parte incombusta di una candela o la parte terminale  una sigaretta o del sigaro

Mi ricordo, quando le sigarette erano prodotte solo senza filtro,  di qualche disperato jöve recugghjènne ‘i mezzüne = andava raccogliendo le cicche che i fumatori abbandonavano nella Villa o per il Corso, con le quali confezionava e si fumava dei puzzolentissimi spinelli.  Effetti della miseria.

2) – Fé ‘u mezzöne,  Nel gioco del calcio si usa un brutto verbo, dribblare, passato dall’inglese, ossia fare dribbling; finta di corpo, movimento d’inganno per superare l’avversario.

Nei giochi fanciulleschi fé ‘u mezzöne signifca spiazzare l’inseguitore cambiando improvvisamente direzione della fuga.
Eludere, scansare abilmente una minaccia, sgattaiolare.

Filed under: MTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

quattordici + due =