Muserjille

Muserjille o mesurjille s.m. = Misurino

Piccolo recipiente graduato o di misura nota, usato per il dosaggio di quantità limitate di sostanze liquide, in grani o in polvere. Anche il contenuto di un misurino.

Generalmente si intende quello della capacità di 50 ml, poiché la mesüre equivaleva a 100 ml.  Il contenitore o il contenuto veniva detto mèzza mesüre

Mìtte ‘nu mesurjille d’ùgghje = Metti (in pentola) 50 grammi di olio.

Ai miei tempi tutto si vendeva sfuso, dal sale, alle sigarette, dallo zucchero al concentrato di pomodoro.

Pochi avevano la possibilità di fare provviste, perché i soldi erano pochi, e si cucinava solo se si disponeva di contanti.
Quindi i negozianti erano disposti anche a vendere a mesurjille, addirittura a mjizze mesurjille = a mezzo misurino = a 50 ml per volta.

Era chiamato mesurjille anche una coppetta di legno tornito usato dai venditori di bruscolini davanti ai cinema. Il grido di questi era: Salatjille, salatjille, quàtte sòlde ‘u muserjille! = Bruscolini, bruscolini, a 20 centesimi a misurino.

Data la quantità esigua del suo contenuto mesurjille era usato anche per descrivere qlcu esile, gracile, poco sviluppato, meschino nel senso di stentato, miserino (che ha assonanza con muserjille).

È corretta anche la pronuncia mesurjille, da mesüre = misura.

Filed under: MTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

otto + 6 =