Stepöne

Stepöne s.m. = Armadio

Esattamente il termine alla lettera significa ‘stipone’, grosso stipo.

In effetti si differenzia dall’armadio perché non ha alcuno specchio sull’unica grande anta.

Nello stepöne non veniva posta la biancheria ma prevalentemente il pane e anche delle bottiglie di salsa, la tovaglia di uso giornaliero per il desco, un sacchetto di farina e una mezza pezzotta di formaggio (quando c’erano….).

Questo mobile non si usa più, perché le cucine moderne componibili hanno vari comparti in cui porre le derrate alimentari, le pentole, i piatti, ecc.

Io ricordo un ineffabile profumo di pane proveniente dall’interno, quando si apriva l’anta dello stepöne per prendere o riporre qualcosa.

Filed under: STagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

uno × uno =