Fenucchjètte

 Fenucchjètte detto anche Fenucchjille salvàgge s.m. = Finocchietto selvatico


Il finocchietto (Foeniculum vulgare) è una pianta erbacea perenne, della fam. delle Ombrellifere originaria delle regioni mediterranee.

In Italia è diffusa particolarmente lungo le zone costiere, dal piano ai 1.000 metri.

Proprietà terapeutiche: depurative, tonico-aperitive, carminative, antispasmodiche.

In cucina vengono usati i rametti più teneri e la guaina a grumolo verdastro della radice quando non è troppo sviluppata, perché allora diventa coriacea.

In Sicilia è un ingrediente indispensabile nella preparazione della celeberrima “pasta con le sarde”

Nella Puglia è raccolto nei campi perché dà aroma alla rustica minestra di erbe campestri miste [‘i fogghje meškéte].

Da non confondere con i fenucchjètte (biscotti al finocchio, simili agli scaldatelli) e con i summènde fenòcchje (frutti del finocchio selvatico chiamati erroneamente “semi ” di finocchio).

 

Filed under: FTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

6 − 5 =