Melöne

Melöne s.m. = Popone e anguria

1 – Frutto commestibile  (cucumis melo) di forma rotonda o anche ovoidale, con buccia liscia (brindisino) o solcata (gialletto) o reticolata (cantalupo), con polpa zuccherina e profumata, di colore bianco paglierino nei tipi “brindisino” e “gialletto”, o arancione nel “cantalupo”.

Nel Sud d’Italia il popone viene chiamato  melöne de péne  = melone di pane, perché di polpa chiara e più soda.

2 – Di contro, sempre nelle Terre del Sud, quello a polpa rossa, (Cucumis citrullus o Citrullus vulgaris) viene chiamato melöne d’acque = melone d’acqua, così come succede in inglese (watermelon),  in tedesco (wassermelon) e nelle lingue nord europee e scandinave.

Come soprannome Melöne designava tale Antonio Potito – notissimo banditore – forse per la sua testa pelata, in attività fino agli anni ’50.
Vi invito a cliccare qui per darvi un ‘idea sull’attività dei banditori locali.

Filed under: MTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

cinque − cinque =