Strainüne

Strainüne loc.id. = strisciante

Tipico il detto: Rengràzzjie alla Madonne! Ha’ da jì a Sepònde p’a lengua strainüne! = Hai passato un grave pericolo, l’hai scampata per miracolo! Ringrazia la Madonna!

Ora la locuzione jì p’a lengua strainüne (andare con la lingua strisciante) è solo figurativa, perché richiama una severa usanza secolare che nessuno attua più.

Era un comportamento penitenziale risalente al medio evo. I grandi peccatori, in segno di pentimento,  entravano in Chiesa in ginocchio, e avanzavano trascinando la lingua sul pavimento dall’ingresso fino ai piedi dell’Altare maggiore.  Spesso per l’attrito la lingua sanguinava, ma il fatto era sopportato per devozione e penitenza.

Invece è usato tuttora  jì alla scàveze a Seponde = andare scalzi alla Basilica di S. Maria Maggiore di Siponto. Lo si fa in segno di ringraziamento per scampato pericolo, ma anche per semplice devozione. Anche questa è una pratica risalente al Medio Evo.

Filed under: STagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

15 + undici =