Chiöve e möne ‘u vjinde. Pìsce e vjinte cùleche!

Chiöve e möne ‘u vjinde. Pìsce e vjinte cùleche!

Piove e soffia il vento! Fai pipì e vieni a coricarti.

Un contadino si alza all’alba, d’inverno, per andare a lavorare nel suo campo. Si avvicina all’uscio di casa per osservare le condizioni meteoreologiche e da quelle decidere se è il caso di uscire.

La moglie si accorge del movimento e, dal letto caldo, chiede al marito:
– Cum’jì ‘u tjimbe? = Com’è il tempo?

Lui risponde:
– Chiöve e möne ‘u vjinde. = piove e soffia il vento.

Lei, rendendosi conto che non è giornata per lavorare, ribatte prontamente:
– Pìsce e vjinte cùleche! = Fai pipì e torna a coricarti, così non prendi freddo.

La conclusione pragmatica della moglie è inaspettata, e perciò induce al sorriso.

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

17 − 6 =