I spéde stanne appöse e i fòdere cumbàttene

Le spade stanno appese e i foderi combattono.

Ovviamente si parla un linguaggio figurato, perché nessuno si sognerebbe di affrontare un combattimento avvalendosi di inoffensivi foderi contro le combattive spade.

Si declama questa frase per evidenziare che. nell’affrontare una situazione difficile, si stanno usano mezzi inadeguati e perciò palesemente non efficaci.

In campo lavorativo talvolta mi è toccato “combattere con i foderi” contro una concorrenza decisamente più agguerrita….ma queste erano strategie aziendali di marketing mirate a un riassetto territoriale che è un po’ ostico da accettare dalle forze di vendita.

L’amico Michele Carbonelli commenta:
«Il riferimento è alle persone al top nel mondo della cultura, delle arti, della scienza, della scuola, dell’imprenditoria, dell’editoria, che declinano la partecipazione attiva alla gestione del Paese, lasciando che siano le mezze tacche ad essere elette e a gestire questa società complessa, multirazziale e sperequata.
I danni conseguenti sono incalcolabili per il bene nazionale e internazionale. Ecco allora persone ambigue, ignoranti, collusi col malaffare e prevaricatrici diventare figure di riferimento di questa nostra società. E come dicevi tu “sciabbele appese, fodere a cumbatte”»

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

2 × due =