Jü venghe da Meléne….

Questo è il testo completo dell’indovinello:
Jü venghe da Meléne
pe ‘nu cöse de ‘nu palme mméne,
véche dalla mia spöse
e ce lu ficche ind’a pelöse

Io vengo da Milano con una cosa (della lunghezza) di un palmo in mano, vado dalla mia sposa e glielo infilo nella parte coperta di peli.

‘A pettenesse = Il pettine

Variante: Jü tenghe ‘na bèlla cöse! Mo’ véche d’annammuréte,e ce la passe ind’a pelöse = Io ho una bella cosa. Ora vado dall’innamorata e gliela passo nella parte pelosa.

Filed under: Indovinelli

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

4 × quattro =