Madéma cuntrariöse, quanne chjöve vé a mètte l’acque ai puleciüne

Madéma cuntrariöse, quanne chjöve vé a mètte l’acque ai puleciüne

Madama piena di contraddizioni, quando piove va a mettere l’acqua ai pulcini.

Si cita quando qlcn fa un’azione faticosa, inopportuna e sopratutto inutile.

In questo caso la pioggia è più che sufficiente a dissetare i pulcini nel recinto o nell’aia.

Insomma, come si dice in italiano, fa il “Bastian contrario”, e in dialetto, jì scucchjande = è incoerente.

Nota linguistica.
-Si è usato un termine da élite dicendo madéme, per dare un’aria chic a quella sciocca.
Cuntrariöse è una forzatura linguistica per imitazione. Mi spiego meglio: la desinenza -öse = -oso/a, in italiano significa “pieno/a di..” (per es.: polverosa, sassoso, nevoso, ecc.). Quindi in italiano cuntrariöse equivale a “pieno di (atteggiamenti) contari”. Non esiste in lingua l’aggettivo “contrarioso”, o almeno nessun grande scrittore lo ha mai usato finora da poter legittimarne l’uso.

Non guardate me…

Scusate il mio atteggiamento pedante. Ci tengo semplicemente alla precisione.

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

otto − sei =