Dé ‘a botte

Dé ‘a botte loc.verb. = Incolpare, accusare qlcu.

Alcuni dicono mené la bòtte. Alla lettera significa: lanciare la colpa, dare la colpa.

Incolpare qlcn anche senza averne le prove; attribuire ad altri la causa di un disagio, di un malore, o di qls magagna o evento negativo.

Löre fanne ‘i fatte, e a mè me dànne ‘a botte = Loro compiono i misfatti e a me danno la colpa.

Jìsse ho fatte ‘u chjìreche e ò menéte ‘a bòtte a me = Costui ha mollato un peto ed ha incolpato me.

Ne me danne a bòtte a mè, ca nen so stéte jüje. = Non accusare me, perché non sono stato io.

Se l’accusa non è palese, o diretta, ma lanciata in generale, si dice mené ‘a spennéte

Notate che la frase va costruita al dativo. Dé la bòtte (a chi?)… Come dire dare la colpa (agli altri, naturalmente). In italiano il verbo è diretto: io incolpo, accuso te, non a te. Questa è un’influenza della dominazione aragonese subita dal Regno di Napoli, prima di quella borbonica. Infatti in lingua spagnola che usa dire, ad es. ¿Has visto a Maria? = hai visto Maria?

Dé ‘a bòtte talora assume il significato di “somigliare vagamente” o “atteggiarsi” o “assumere lo stesso portamento di..”

Dé ‘a bòtte au pétre = È somigliante a suo padre. Si atteggia un po’ come suo padre.

Filed under: DTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

6 − sei =