Dènde e dèbbete luéte, delöre passéte

Dènde e dèbbete luéte, delöre passéte

Va bene anche al plurale: Djinde e djibbete luéte, delüre passéte

Un saggio proverbio dei nostri nonni. Alla lettera signifca: dente e debito levato, dolore passato. In italiano esiste il Detto: Fuori il dente, fuori il dolore.

Come tutti i proverbi, specie quelli dialettali, anche questo è un po’ troppo sintetico.

In un italiano un po’ più appropriato si dovrebbe spiegare così:

Dopo aver cavato il dente marcio e/o dopo aver estinto il proprio debito, il dolore sofferto per entrambe queste operazioni, sia quello fisico per l’estrazione, e sia quello intimo per l’esborso del denaro, fa parte ormai del passato. Perciò il dolore non si avverte più, e di esso rimane solo il ricordo.

E meno male!

Ecco la morale: non occorre pensarci più, ormai è acqua passata.

Filed under: Proverbi e Detti

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

sedici − 9 =