Freché 

Freché v.t. = Buggerare, turlupinare, raggirare, sottrarre, derubare, sconfiggere, compiere l’atto sessuale.

Come vedete il verbo si presta a molte interpretazioni. Chissà quante mancano al mio elenco!

Man man mi spiegherò con degli esempi.

T’àgghje frechéte = Ti ho fatto fesso!
E mò me frjiche a me! = Io sono molto scaltro!
M’ànne frechéte ‘u partafòglje! = Mi hanno sotytratto il portafogli!
Eppüre ànne frechete a ‘nu matacöne accüme a te! = Sono stati tanto abili da raggirare proprio un volpone come te!
Fé accüme alla jàtte, ca fröche e škéme = Fa come la gatta, che si lamenta mentre fa sesso. Metaforicamente con riferimento a qualcuno che si lamenta proprio quando non ne ha motivo.
Nen me ne fröche = Me ne infischio. La cosa non desta in me alcun interesse. Oppure: non ne voglio sapere, non mi riguarda, non mi importa.
Frechéte a jìsse! = Povero lui, che non ha voluto ascoltare i buoni consigli: peggio per lui.
Frechéte a fatjé = Non perdete tempo in chiacchiere e pensate a lavorare di buzzo buono perché dobbiamo ultimare questo lavoro entro la giornata di oggi! (potenza di sintesi del dialetto!)

Aspetto dai lettori altri suggerimenti sull’uso di questo verbo dai molteplici significati.

E frechéte a scrüve! = E sbrigatevi a scrivere!……….

Filed under: FTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

venti − 9 =