Mannàgghje a stù cazze de sarte

Mannàgghje a stù cazze de sarte

Mannàgghje a stù chépe de cazze de lu sarte:
m’ hò fatte lu cazze de vestüte
senze li cazze d’i sacche.
E mòje, jüie, li cazze de li méne,
addu cazze l’àgghja mètte?
‘Mbacce ‘u cazze!

Intercalare cazzoso nello sfottò diretto al sarto:

Mannaggia al quel testone del sarto: mi ha confezionato l’accidente del vestito senza le dannate tasche. E ora io le maledette mani dove accidenti le posso mettere? Nel posto più impensato!

La traduzione non è letterale, ma il senso è chiaro a tutti. Vero?

Filed under: Sfottò

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

diciannove − 1 =