Mimìnghe abbatte ‘a pìnghe

Mimìnghe abbatte ‘a pìnghe

Tenuto conto che il nome proprio Domenico suona quasi come lo spagnolo Domingo, ossia Dumínghe, il suo diminutivo è generalmente Mimínghe. In modo piú moderno, basta Mimí o addirittura, Mimüne, sia al maschile e sia al femminile.

Tutto questo premesso, quando si voleva sfottere un qualsiasi Domenico, gli si cantava:
“Mimínghe abbátte ´a pínghe, Mimínghe abbátte ´a pínghe!” = Domenico é affetto da pulsazioni al pene.

Evidentemente il poveretto era canzonato perché era affetto da priapismo, ossia aveva l´erezione persistente e dolorosa del pene, non causata da eccitazione sessuale.

Il caro lettore Enzo Renato mi suggerisce una variante allo sfottò di Domenico.
Con una voluta deformazione, al posto di Mimínghe, si pronunciava Sciamìnghe.

Sciamìnghe
abbàtte ´a pìnghe
e l´acquafòrte
addöre de pìnghe.
.

Domenico ha il pene pulsante e la varichina odora di membro virile.

È solo questione di rima!

Filed under: Sfottò

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

tre × 2 =