Janna Janne

A Anna

Anna, Janne,
fìcchete sòtte a la capànne:
se la capanne chiöve,
fìcchete sòtte e nen te möve
.

Anna, Anna, mettiti al riparo nella capanna: se poi nella capanna entra la pioggia, stai al riparo lo stesso e non ti muovere.

Correttamente in dialetto l’ultimo verso avrebbe dovuto essere:

fìcchete sòtte e nen te muènne

ma credo che licenza poetica sia stata accettata per fare rima con chiöve.

Filed under: Sfottò

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

19 − sei =