Pasquéle spacca a mè,

Pasquéle spacca a mè,

Più che un vero sfottò diretto a Pasquale, è un vecchio scioglilingua:

Pasquéle spacca a mè,
e jüje nen pòzze arrevé a spacché a Pasquéle
 = Pasquale spacca me e io non riesco a spaccare Pasquale.

Notate il verbo regge il dativo (spaccare: a chi?) e non l’accusativo (spaccare: chi o che cosa?). Ecco che affiora la strutturazione della lingua spagnola.

Ringrazio per il suggerimento il lettore Michele Murgo.

Pasquale fa venire a mente uno scioglilingua napoletano:

Pašcà, pìglia ‘a šcópa e šcópa ‘e šcale! = Pasquale, prendi la scopa e spazza le scale.

Filed under: Sfottò

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

venti + 7 =