Purcjille Sant’Andùnje

Purcjille Sant’Andùnje s.m. = Coccinella comune

Ecco il testo tratto da Wikipedia:
“La coccinella comune (Coccinella septempunctata). è la più conosciuta fra le Coccinellidae.  Le elitre sono del tipico colore rosso accesso, con la presenza di tre punti neri per ogni elitra, ed uno sulla commissura, per un totale di sette punti, da cui deriva il nome di coccinella dai sette punti.  La Coccinella vive in ogni parte del mondo, e ovunque siano presenti gli afidi, che sono gli insetti che maggiormente fungono da base nella dieta delle coccinelle. Sia le larve che gli adulti della coccinella sono predatori degli afidi, e ciò permette il controllo naturale della crescita numerica degli afidi. La stessa agricoltura biologica utilizza le coccinelle come strumento nella lotta biologica per combattere le infestazioni da afidi, permettendo una significativa riduzione nell’uso di pesticidi”.

Dopo questa bella spiegazione scientifica di Wikipedia, io mi chiedo perché in dialetto la coccinella viene chiamata purcjille Sant’Andùnje… = Porcello di Sant’Antonio Abate.

Va bene che il Santo è raffigurato con un maialino, ma non con la coccinella!

Vediamo un po’…..Il Santo è festeggiato il 17 gennaio, inizio di Carnevale…

Mi sa che il colore rosso acceso delle elitre punteggiate di nero di questo simpaticissimo insetto  ricorda un naturale vestitino di carnevale!

È uno dei pochi insetti che non dà un senso di ribrezzo nel vederli, come accade per gli scarafaggi, i ragni, le mosche o le cavallette.

Filed under: PTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

15 + 7 =