Pùste

Pùstes.m. = Salvadanaio

Piccolo contenitore in terracotta, plastica o altri materiali, di diverse forme, nel quale, attraverso una fessura, si introducono le monete o le banconote che si vogliono risparmiare.

 

saLvadanaio

Io rammento un salvadanaio metallico, con manico pieghevole, rilasciato dal Banco di Napoli. Aveva una fessura sulla parete superiore per le monete metalliche, ed un foro laterale per le banconote, che si introducevano arrotolate come una sigaretta.

Una volta introdotte le monete non era più possibile farle uscire nemmeno usando forcine o uncinetti… A corredo c’era anche il Libretto di risparmio.  Periodicamente i genitori si presentavano al Banco di Napoli, unico possessore della chiave, e trasferivano l’importo del denaro contenuto dentro questo “puste” sul Libretto.

Ne ve jéte spennènne ‘sti solde! Mettìtavìlle ind’u pùste = Non andate a spendere questi soldi! Metteteveli nel salvadanaio!

Saggio invito dei nonni al risparmio.

Filed under: PTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

15 − 4 =