Scappé a sunne

Scappé a sunne loc.id. = Prolungare il sonno.

Dormire oltre il tempo stabilito, non sentire la sveglia, saltare un appuntamento a causa del mancato risveglio.

È una scusa bonariamente accettata dall’interlocutore allorquando ci si presenta con ritardo all’appuntamento mattiniero.

Cum’jì, à scappéte a sunne? = Com’è, non hai sentito la sveglia?

Scüse se t’àgghje fatte aspetté: stamatüne sò scappéte a sunne = Scusa se ti ho fatto attendere, ma stamani non mi sono svegliato in tempo.

Dagli esempi avete notato che si possono usare indifferentemete gli ausiliari essere e avere.
Si può dire:Sò scappéte a sunne oppure, indifferentemente: àgghje scappéte a sunne.

Ringrazio il lettore Michele Murgo per il suggerimento

Filed under: STagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

quindici − dodici =