Trajüne

Trajüne s.m. = Carro a trazione animale

Era chiamato meno specificamente anche con il termine generico di carrètte s.f. = carretto s.m.

Ormai non si vedono più in circolazione, ma fino agli anni ’60, cioè fino all’avvento del motocarro “Ape” della Piaggio, o dell’autocarro “Leoncino” della OM, era un mezzo di trasporto diffuso per trasferire il pescato dalla banchina del porto, e le derrate alimentari dalla campagna a Manfredonia e ad ogni Centro abitato.

Era, come dimensione, una via di mezzo tra la carrettèlle  (o trajnèlle ), per lo più spinta o trainata a mano dai venditori ambulanti (talvolta da un paziente asinello) e il carrettöne, dalla portata di 16 quintali circa, trainata da due cavalli, uno alle stanghe e uno a valanzüne (al bilancino).

La foto reperita in rete raffigura un tipico carretto pugliese.

Filed under: TTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comment *
Name *
Email *
Website

sedici − 9 =