Vòvete

Vòvete s.m. = Gomito.

Ammessa anche la versione vódeve.
Il sostantivo deriva dal latino cubitum che significa  proprio gomito. In poesia viene usato cubito.

Ossa del braccio che consentono lo snodo dell’avambraccio.

Al singolare la “o” (‘u vòvete) ha un suono largo. Al plurale (‘i vóvete)  ha un suono più acuto, quasi una “u”. .

Il termine è andato quasi in disuso.
Oggi si dice gòmete, sia per indicare la parte anatomica dello scheletro umano, sia per i pezzi di tubazione che raccordano ad angolo retto due tubi lunghi.

Filed under: VTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

3 × cinque =