Lambe

Lambe s.m. e s.f. = Lampo, patella, lumino

1) ‘U lambe s.m = Lampo. Manifestazione visiva delle scariche elettriche nell’atmosfera durante i temporali.

2) ‘U lambe s.m. = Patella.Indica sempre al maschile, la patella (Patella caerulea) attaccata agli scogli. Per divertimento la si staccava dagli scogli su cui vive, per mangiarla all’istante, risciacquata nell’acqua di mare.

3) ‘A lambe s.f. = Lumino. Cilindro di cera o vasetto con olio in cui galleggia uno stoppino, acceso sulle tombe o davanti alle immagini sacre

Filed under: LTagged with: ,

2 Comments

  1. Concordo con “u oppure con i lambe”, intesi come manifestazione visiva delle scariche elettriche atmosferiche, ma ” i lampe” (con la “p”) identificavano le patelle. E con la “i” in quanto per un discreto sughetto ce ne volevano almeno un centinaio

    • Luciano, anche se scrivo lampe con la “p” l’addolcimento delle consonanti tipico delle parlate meridionali (es. cumbagne=compagno, oppure sèmbe=sempre) lo fa pronunciare come fosse con la “b”.


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

otto − 6 =