Marìcule

Marìcule s.f. = Mora di rovo

Frutto composto del rovo (Rubus ulmifolius), formato da piccole drupe. Credo che sulla scorta della lingua latina (lente-lenticula; parte-particula) che derivi da mora-moricola, piccola mora.

Qlcu pronuncia anche marìchele.  Si raccolgono a settembre giusto per spiluccare, perché c’è poco da spolpare…
Erano usate anche per farne confetture “domestiche”, ma il rischio di pungersi ha fatto desistere i temerari raccoglitori di una volta.

L’arbusto da cui nascono le more, il roveto, è detto (clicca→) revutéle.

Filed under: MTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

12 − due =