Mócche

Mócche s.m. = Muco

In dialetto mócche è solo la secrezione nasale. In terminologia medica muco è qualsiasi sostanza liquida densa e vischiosa,secreta dalle ghiandole e dalle cellule mucipare, che ha la funzione di proteggere le mucose dai batteri patogeni.

Tjine ‘u mócche appüse! = Hai il muco pendente dal naso. Ossia: sei ancora un moccioso, perché vuoi impicciarti di argomenti che riguardano gli adulti?

Nel linguaggio fanciullesco veniva detto ciacciamócche. Poi le nostra mammine hanno ingentilito il termine, che di per sé evoca una massa grassa giallastra stomachevole (ózz!), chiamandolo “candelina”…

Tirare su col naso dicesi surchjé; l’azione contraria, ossia soffiare ilnasoper liberarlo dal muco, si traduce sciuscé ‘u nése.

Il fazzoletto da naso, proprio per la sua specifica funzione di raccogliere il muco, viene chiamato maccatüre (calabrese muccaturi)

Filed under: MTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

10 − 1 =