Rasapjite

Rasapjite o raselapìdde s.m. = Tribolo, Baciapiedi, Caciarello

Pianta selvatica infestante, sempreverde, dai fiori gialli a cinque petali (Tribulus terrester) della famiglia delle Zygophyllacee.

I suoi baccelli contengono dei semi provvisti di durissime spine.

Il nome dialettale Rasapjite certamente è una deformazione dell’originale “baciapiedi” come ironicamente è conosciuta in tutta Italia. Una “bacio” capace di bucare il copertone di una bicicletta!

Il piede è stato nei secoli il bersaglio di questo spietato aculeo, e lo troviamo in tutti i dialetti per designare il Tribolo:  Infatti in Sardegna viene chiamato Basapeis, in Sicilia Vasapèdi, nel Salento  L’Azza-pete (l’alza piedi). in Calabria Vasciapèdi (l’abbassa piedi) a Napoli Scalzapiedi

I derivati del Tribolo erano conosciuti nella medicina orientale come afrodisiaco. Essi vengono adoperati nella fitoterapia per la cura di alcune patologie legate alla sfera sessuale. Gli estratti di questa pianta, sotto forma di capsule, sono in libera vendita – nelle erboristerie o per corrispondenza – quali integratori alimentari ritenuti “utili nel trattamento delle disfunzioni erettili”.  Ma qui il piede non c’entra…

Filed under: RTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comment *
Name *
Email *
Website

11 − 4 =