Vestemènde

Vestemènde s.m. = Abito carnevalesco

Il carnevale è stato sempre un’occasione di spensieratezza, specie per il popolo di Manfredonia. Il fatto di potersi travestire, non essere riconosciuti, dava euforia a giovani e vecchi.

Per fare la propria mascherata ognuno inventava un propro vestemènde, da quelli più semplici (giacche indossate rivoltate, federe di cuscini usati come cappuccio, ecc.) a quelli più sofisticati ispirati alla Commedia dell’Arte (Pulcinella, Colombina, Arlecchino), fino all’immancabile pagliaccio (da bianco Pierrot o Clown multicolore).

Vestemènde si potrebbe tradurre, se mi passate il termine, con “costume teatrale”.

Filed under: VTagged with:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *
Name *
Email *
Website

5 × tre =